Preventivo


RISPOSTA
IN
1 ORA

* L'invio della richiesta di preventivo equivale a un conferimento del consenso a MutuoConfronto S.r.l., facoltativo ma necessario, per la relativa gestione e le attività connesse. (1) Informativa Completa

Cessione del Quinto

Cessione del Quinto

Per dipendenti e pensionati. Valutabile anche se protestati.

Possibilità acconti!!!

Prestito con Delega

Prestiti con Delega

Una particolare tipologia di prestito personale a

dipendenti pubblici e privati.

Consolidamento Debiti

Consolidamento Debiti

Estinguere i tuoi finanziamenti e accorpare in una

unica rata mensile!


Chi siamo

Chi Siamo

Mediatore Creditizio

I nostri Collaboratori ti raggiungono a casa per garantirti comodità e sicurezza!


Contatti

Contatti

Sede Legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68 - 10121 Torino (TO).

Sede Operatlva e Direzione Generale: Via Milano, 6 - 10042 Nichelino (TO).

Telefono (Centralino): +39 011 0928090

informazioni@mutuoconfronto.it - Riservata a tutti i visitatori del sito che, prima di lasciare il proprio contatto, abbiano necessità di delucidazioni in merito a prodotti e servizi della società MutuoConfronto S.r.l.

assistenza.clienti@mutuoconfronto.it - Riservata coloro che sono già clienti di MutuoConfronto S.r.l. e che quindi necessitano di informazioni in merito alle pratiche concluse o in fase di istruttoria.

direzione@mutuoconfronto.it - Riservata a tutti i clienti che non sono riusciti a trovare una soluzione con i nostri collaboratori.


Cessione del quinto

Cessione del Quinto

La CESSIONE DEL QUINTO dello stipendio è una forma di finanziamento concesso ai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, statali, pubblici, privati e pensionati INPS ed Ex INPDAP.

Questa forma di prestito prende il nome dalla tipologia di contratto che prevede la concessione di un finanziamento a fronte di un rimborso mediante cessione di quota dello stipendio o pensione, la rata rimane fissa per tutta la durata del finanziamento e trattenuta direttamente dal datore di lavoro o ente previdenziale, la rata può essere individuata nel quinto massimo dell'ammontare complessivo dello stipendio o della pensione. Il piano di restituzione del prestito, in base alle esigenze di chi lo richiede, può arrivare ad un massimo di dieci anni.

La cessione del quinto è un finanziamento con molti vantaggi, tra questi, come anzi detto, la comodità di dilazionarne il rimborso per un periodo molto lungo.

Inoltre, il tasso è fisso, impegno e firma singola, non richiede il coinvolgimento di familiari o conviventi, nessun vincolo di destinazione e la concessione è valutabile anche in presenza di pregressi disguidi finanziari.

Il Finanziatore (nel caso della cessione del quinto la legge) richiede che i prestiti siano affiancati da polizze assicurative a copertura dei rischi di perdita della vita e di insolvenza per perdita dell'impiego, sull'argomento (grado di copertura, eventuale surroga della compagnia, sostenimento degli oneri, etc.) si fa rinvio all'area trasparenza: contenuti dei contratti di finanziamento, secci, fascicoli informativi assicurativi.


Prestiti con delega

Prestiti con Delega

Con il termine Delega di Pagamento si intende un prestito con pagamento rateale per lavoratori dipendenti di Amministrazioni pubbliche o private, estinguibile mediante trattenute di quote della retribuzione mensili, che vengono versate al finanziatore dal datore di lavoro, cui è stato conferito un mandato irrevocabile da parte del lavoratore dipendente.

Affinché si possa perfezionare è necessario che, preliminarmente, venga stabilita una convenzione da parte del Finanziatore con l'Amministrazione di appartenenza.

Le Amministrazioni statali e parastatali (Enti pubblici quali Regioni, Province, Comuni, etc.) e le società a partecipazione maggioritaria da parte dello Stato, generalmente aderiscono alle convenzioni proposte dagli intermediari finanziari e bancari ed assumono gli incarichi di delegazione per prestiti.

Il finanziamento assistito da delega di pagamento può essere affiancato alla cessione del quinto, tuttavia i finanziamenti con rimborso tramite delega di pagamento devono rimanere contenuti, insieme ad altri finanziamenti con ritenuta sulla retribuzione, nel limite del 40% dello stipendio mensile netto o comunque a discrezione dell'amministrazione nella misura massima della metà della retribuzione netta.

La domanda di finanziamento è a firma singola e per avere efficacia, deve essere necessariamente accettata dal datore di lavoro, non occorre dimostrare una specifica destinazione del finanziamento (salve le esigenze di cui al Dlgs. 231/2007) o presentare alcun giustificativo di spesa.

La rata che il cliente de-cide di pagare è fissa e costante per l'intera durata del prestito quindi
non varia al variare dei tassi di mercato.

Il finanziamento può essere valutato ed eventualmente concesso anche a chi abbia avuto in
precedenza problemi di accesso al credito nel circuito bancario, o a chi abbia subito pignoramenti o protesti.

L'operazione è sempre assistita da garanzia assicurativa contro il rischio morte e perdita impiego.

Sull'argomento (grado di copertura, eventuale surroga della compagnia, sostenimento degli oneri, etc.)
si fa rinvio all'area trasparenza: contenuti dei contratti di finanziamento, secci, fascicoli informativi assicurativi.


Consolidamento debiti

Consolidamento Debiti

Il prestito estinguibile mediante cessione e delegazione di quote dello stipendio o pensione è destinabile anche per il consolidamento dei propri piccoli debiti.

Il consumatore prima di assumere la decisione di impiegare il prestito per l'estinzione di pregresse posizioni avrà cura di valutarne attentamente la convenienza e il risultato che intende raggiungere, con riferimento in particolare alla propria situazione finanziaria degli impegni e del reddito familiare.

Il finanziatore effettua le proprie valutazioni ed assume discrezionalmente la decisione in ordine alla concessione o meno del finanziamento.

Il finanziatore, direttamente o per il tramite dell’agente in attività finanziaria, fornisce assistenza al consumatore in merito alle caratteristiche del finanziamento richiesto, illustrando le informazioni precontrattuali rilasciate e le caratteristiche essenziali dei prodotti, affinchè questi possa valutare se il contratto proposto sia adatto alle proprie esigenze.

Una volta accettato e perfezionato il prestito il finanziatore provvede alla erogazione del finanziamento.

Si potrà contestualmente provvedere alla estinzione delle posizioni debitorie pregresse.


Acquisto beni e altro

Acquisto Beni e Altro

Il finanziamento è richiedibile e utilizzabile per le più svariate necessità che vanno dall'Acquisto auto e arredi, all'acquisto di impianti per il risparmio energetico quali un impianto fotovoltaico e solare termico, interventi agli infissi, all'impianto termico, alla coibentazione delle pareti, ed ancora dall'acquisto di un garage alle spese sani-tarie straordinarie agli studi universitari dei propri figli.

Il prestito estinguibile mediante cessione e delegazione di quote dello stipendio o pensione non ha vincoli di destinazione imposti dal Finanziatore, il quale si limita alle proprie discrezionali valutazioni in ordine alla conces-sione del prestito, fatti salvi gli obblighi derivanti dal D.Lgs. 231/2007 (prevenzione del riciclaggio).

Il consumatore prima di assumere la decisione di richiedere e impiegare il prestito per le destinazioni da esso individuate avrà cura di valutarne attentamente la convenienza ed il risultato che intende raggiungere, con riferimento in particolare alla propria situazione finanziaria degli impegni e del reddito familiare.

Il finanziatore direttamente o per il tramite dell'agente in attività finanziaria fornisce assistenza al consumatore in merito alle caratteristiche del finanziamento richiesto, illustrando le informazioni precontrattuali rilasciate e le caratteristiche essenziali dei prodotti, affinchè questi possa valutare se il contratto proposto sia adatto alle proprie esigenze.


Collabora

Lavora con Noi

La nostra Società è disponibile e strutturata per valutare collaborazioni con interlocutori privati che abbiano i seguenti requisiti di professionalità:

I dipendenti e collaboratori degli Agenti in attività finanziaria che operano in forma di società di capitali non devono superare l'esame richiesto per l'iscrizione nell'Elenco degli Agenti in attività finanziaria.

Sono comunque tenuti a superare una prova valutativa i cui contenuti sono stabiliti nella Circolare OAM n. 5/12.

lnviare i propri dati con autorizzazione al trattamento a: job@mutuoconfronto.it

INFORMATIVA TRATTAMENTO DATI COLLABORATORI


Produzione

Produzione

Dati in Aggiornamento...


Contatti

Reclami

Il cliente può presentare reclamo in relazione al contratto di mediazione creditizia sottoscritto.

Il reclamo dovrà essere effettuato per iscritto, mediante lettera raccomandata A.R. a Mutuoconfronto S.r.l. - Direzione - Ufficio Reclami: Corso Vittorio Emanuele II, 68 - 10125 Torino (TO) o via PEC all`indirizzo mutuoconfronto@legalmail.it e dovrà contenere almeno i seguenti riferimenti:.

1- Nominativo / Denominazione e recapiti del Cliente

2- Data del contratto di mediazione

3- Riferimenti alle persone incaricate del Mediatore Creditizio con le quali si è entrati in contatto

4- Motivazione del reclamo

5- Richiesta nei confronti del Mediatore Creditizio



Grazie